Bollettino della domenica

vigneto, torchio e bigonciAnche quest’anno vendemmia!
No, noi non abbiamo un vigneto ma andiamo ad aiutare i nostri vicini quando è il momento di raccogliere l’uva. Ormai è un appuntamento fisso e ogni volta è un grande piacere rivivere l’atmosfera dei lavori di campagna fatti in condivisione con tante persone, come si faceva un tempo!

uova di cavolaiaNell’orto sono spuntate le piantine di broccolo rapa e broccoletto all’olio, siamo contenti perché sono nate dai semi salvati dello scorso anno. Le file della cicoria catalogna e degli spinaci, invece non danno segni di vita, forse dovremo riseminare.
In questo periodo le piantine invernali vanno controllate spesso, foglia per foglia, per eliminare le uova della cavolaia che le depone proprio sulla pagina inferiore delle foglie di cavoli e broccoli. Molto meglio perdere un po’ di tempo ora che ritrovarsi le piante infestate di bruchi affamati! L’anno scorso ne abbiamo avuto un’invasione e alla fine l’unico sistema per debellarli è stata l’eliminazione manuale dei bruchi (che fanno un po’ schifo) e il portentoso bacillus thuringiensis (difficile da trovare ed anche costoso), ammesso ed usato in agricoltura biologica.

ovaiole curiose, sabelpoot porcellana e araucanaNel pollaio le galline ovaiole continuano la muta (quindi niente uova), mentre per i polletti araucana è arrivato il momento del distacco. Ancora girano intorno alla mamma sabelpoot porcellana ma lei non è più chioccia, nel senso che ha dinuovo la sua “voce” normale da gallina! Staremo a vedere come procede, sperando che continuino a rimanere in gruppo e che lei non li cacci via come fece la gallina ovaiola con la sua nidiata!

tendine per il pollaioLa settimana scorsa avevo buttato le tendine della finestrella del pollaio piccolo perché erano scolorite dal sole, e così questa settimana ecco un lavoretto diy da fare. Ho usato uno scampolo di stoffa pesante che avevo, tagliato due rettangoli a misura, fatto un orlo sopra e sotto, in cui ho fatto passare una cordicella che poi ho fissato ai lati della finestrella con due puntine da disegno. Le tendine non sono un vezzo, sono necessarie a schermare la luce e aiutano a mantenere la temperatura interna del pollaio, visto che la finestrella è fatta di materiale plastico non coibentante. Il pizzo invece è un vezzo, ma così la casetta con le sue nuove tendine è davvero carina!

Ti potrebbe interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *