Vademecum del pollaio invernale

pollaio in invernoSta per arrivare la stagione fredda quindi ecco un piccolo vademecum del pollaio invernale.
Cose da fare e cose da non fare per aiutare le nostre galline durante questo periodo, condensate in 12 punti.

Questo è solo un promemoria, utile a garantire una vita confortevole alle galline, nonostante il freddo, mentre per approfondire l’argomento della gestione del pollaio durante i mesi invernali potete leggere il post dedicato.

Vademecum del pollaio invernale

Cose da fare

  1. Isolare
    Preparare balle di paglia da mettere all’esterno del pollaio in caso di temperature estreme.
    Isolare il pavimento del pollaio e della run.
    Coprire con teloni da serra parte della run o di una zona di area esterna.
  2. Ventilare
    Aprire regolarmente le finestre di aerazione del pollaio.
  3. Controllare l’umidità
    Prevedere una pulizia frequente della lettiera.
    Aggiungere zeolite alla lettiera se necessario.
  4. Bagno di sabbia “portatile”
    Creare una zona riparata per le pulizie delle galline, basta una bacinella piena di sabbia.
  5. Trespoli rialzati
    Predisporre trespoli e appoggi rialzati nell’area all’aperto per prevenire il congelamento delle zampe.
  6. Acqua sempre disponibile
    Togliere l’acqua dagli abbeveratoi di notte e di giorno controllare che non ghiacci.

Cose da NON fare

  1. Niente luce
    Resistere alla tentazione di forzare la produzione di uova.
    Accettare che per le galline è un periodo di riposo.
  2. Niente riscaldamento
    Le galline hanno la capacità di adattarsi al diminuire delle temperature e di termoregolarsi.
  3. Niente spifferi
    Chiudere tutte le fessure che possono compromettere la termoregolazione degli animali.
  4. Niente acqua dentro il pollaio
    Abbeveratoi e mangiatoie creano umidità (e sporcizia), il loro posto è fuori dal ricovero notturno.
  5. Niente papponi
    Aggiungere al mangime, casomai, frutta secca, semi di girasole o zenzero in polvere.
  6. Non lasciare uova nei nidi
    Controllare e raccogliere frequentemente, prima che le uova si congelino.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.