Marzo: siamo già in ritardo!

fiori di pescoMarzo è il mese in cui si ricomincia a pieno ritmo nell’orto. Ancor prima della primavera perché bisogna preparare per poter fare le semine primaverili dei legumi.

Quest’anno la pioggia è un ostacolo. Piove da fine febbraio e la terra è veramente fangosa, non è possibile neanche la lavorazione manuale. Quindi siamo già in ritardo sull’ideale tabella di marcia!

Ma la natura non lo è: l’erba cresce rigogliosa, i fiori di pesco sono sbocciati, il rosmarino è in piena fioritura (come i broccoli rapini) e per i gatti è iniziata la stagione degli amori.

rosmarino in fioreFuori dall’orto

Questo mese ci attende molto lavoro, in particolare sfalcio e forca vanga per preparare le aree dove seminiamo i legumi e, con un po’ più di calma, tutto l’orto che dovrà accogliere gli ortaggi estivi.

Purtroppo, per via della pioggia e la terra “molla”, non possiamo fare niente e non ci resta che aspettare condizioni migliori.

La prima parte di fave, seminate a febbraio, sta germogliando solo ora (nella terra fangosa), e ancora non abbiamo potuto seminare la parte restante. Speriamo di riuscire a farlo presto, insieme alla semina di ceci e roveja.

Nell’orto

Anche la preparazione dell’orto deve aspettare.
Sfalciare è impossibile, figuriamoci zappettare, per cui non riusciremo ad avere delle file lavorate per la semina imminente dei fagiolini. A fine marzo, nel caso, li metteremo tra le erbacce!

Le prime semine in semenzaio riscaldato sono andate abbastanza bene.

piantine in semenzaioInsalate e canaste sono state veloci (come sempre), mentre lo zucchino romanesco e i pomodori Amana ci hanno stupito.
Forse la terra ha fatto la differenza?

Purtroppo non tutto è germogliato. Ancora nessuna zucchina alberello di Sarzana e nessuna melanzana, nonostante i semi siano stati in ammollo per 24 ore prima della semina.

Inoltre, sfortunatamente, tutte le piantine stanno “filando” perché soffrono di scarsità di luce.
Il cielo è sempre coperto, le giornate soleggiate sono rare e noi non possiamo aprire il coperchio del semenzaio perché piove.

Nelle prossime settimane completeremo le semine degli ortaggi estivi, e speriamo che il tempo migliori visto che avremmo tanto lavoro da fare!

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *